Macchine per Fotovoltaico

Avviare la produzione di pannelli fotovoltaici non è una cosa immediata. La necessita di usare macchine per l’ assemblaggio di un pannello fotovoltaico e’ fondamentale.
La macchina principale della linea di produzione e’ di sicuro quella che preleva le singole celle fotovoltaiche e le assembla eseguendo le saldature necessarie per formare i necessari contatti elettrici. 

In gergo vengono chiamate stringatrici.

Nella scelta di una macchina stringatrice si deve essere ben sicuri che possa eseguire le saldatura passando prima un liquido disossidante, chiamato anche flussante , che distenda lo stagno in maniera uniforme, che abbia la possibilità di cambiare in maniera veloce la spaziature degli elementi saldanti in modo da poterla configurare in caso vengano fornite celle di geometria diversa.
Un altro parametro importante e’ che sia “delicata” . Durante le operazioni le teste di saldatura devono appoggiarsi alla celle fotovoltaiche con una pressione minima perchè c’è la possibilità di danneggiarle.
Macchine per fotovoltaico , quale scegliere ? Di sicuro macchine di produzione europea .
Se una linea di produzione di panelli fotovoltaici si blocca per qualunque motivo il riavvio deve essere immediato.
Dalla mia esperienza avendo la mia azienda acquistato una piccola linea di produzione di pannelli fotovoltaici in asia , tutto è andato bene i primi 2 mesi . 

Successivamente sono nati continui blocchi soprattutto durante le stagnature. Il calore che veniva dagli elementi riscaldanti non era stato disaccoppiato termicamente con i meccanismi che componevano tale testa bruciando tutto.

Un altra importante considerazione da fare; una buona macchina per la produzione di panelli fotovoltaici deve avere pochi bracci robotizzati . Costano troppo , la manutenzione è costosa e se non sono di marche note la ripartenza e’ lunga e dispendiosa.

error: Content is protected (C) CNIKA !!